Paillard alla piastra

Ricetta Paillard_alla_piastraPaillard alla piastra
Tempo di preparazione: 5 minuti.
Tempo di cottura: 6 minuti.

Ingredienti per 4 :

4 entrecòtes di manzo di 150 grammi l'una,
Un cucchiaio di olio,
Sale, Pepe

Per decorare:
Ciuffetti di crescione fresco.


Battete leggermente con lo spianacarne inumidito le entrecòtes assottigliandole ad uno spessore di circa sei millimetri l'una.

Pennellatele leggermente di olio, quindi fatele cuocere sulla piastra caldissima, ma non arroventata, per non più di tre minuti per parte.

Servitele su un piatto di servizio ben caldo, decorandole con qualche ciuffetto di crescione fresco.


È di importanza fondamentale la scelta della carne: deve essere di manzo, non di vitello (anche se molti oggi usano questo tipo di carne), e frollata al punto giusto.

Se la piastra è del tipo ondulato, sulla carne appariranno le tipiche strisce, che debbono essere di colore bruno, ma senza bruciacchiature (che si verificherebbero invece nel caso abbiate lasciato arroventare la piastra).


Note - Consigli - Varianti :

Descrizione dei tagli di carne:

Il nodino è generalmente di maiale o di vitello, è un taglio di carne abbastanza morbido.

La paillard è la lombata di vitello, diciamo la classica fettina magari battuta per ammorbidirla.L'entrecote è la costata in generale, anche se di solito si intende di manzo. Il filetto è la parte più pregiata (sta sotto la lombata) e può essere di manzo, di vitello o anche di maiale.

La tagliata non è altro che una entrecote o una lombata già tagliata e privata dell'osso prima di essere servita.
Il roastbeef si cucina usando i tagli più pregiati del manzo, di solito lo scamone (simile alla lombata ma ovviamente senza osso).

Robespierre è un modo per cucinare il filetto o la costata di manzo, ossia aromatizzandolo con olio, sale, pepe e rosmarino.
Chateaubriand è un'altra ricetta che prevede la marinatura del pezzo di manzo in olio o burro prima della cottura.

Photo Gallery