Giambonetti di tacchino alla romagnola

Giambonetti_di_tacchino_alla_romagnolaGiambonetti di tacchino alla romagnola
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: un'ora e 15 minuti.

Ingredienti per 4 persone :

4 cosce di tacchino giovane -
100 grammi di prosciutto crudo grasso, tagliato a fettine -
Un bicchiere di vino bianco secco -
Tre cucchiai di farina bianca -
50 grammi di olio d'oliva -
Due rametti di rosmarino molto fresco -
Sale - Pepe nero appena macinato.


Preparazione:

Disossate le cosce di tacchinella senza romperle, sfilando le ossa dal basso ed eliminando anche i tendini e i nervetti. Al posto dell'osso infilate una fettina di prosciutto arrotolata.

Passatele nella farina e disponetele in una teglia con l'olio, il rosmarino, il sale e poco pepe. Mettetele in forno a calore medio (180 °C) e fatele rosolare da ambo le parti; rigiratele spesso e bagnatele in due riprese con il vino bianco.

Lasciatele cuocere per circa un'ora e un quarto, o fino a che non saranno perfettamente cotte.


Note - Consigli - Varianti :

Questa ricetta può essere eseguita anche con le cosce di cappone o tacchino, che sono solitamente più grosse: in questo caso ne basteranno due, aperte dall'alto al basso, per togliere l'osso centrale e anche i tendini. Se la coscia è piuttosto grossa, è meglio farcirla con un trito di prosciutto e poca salsiccia (circa 50 grammi).


Pollo e pollame. Se con il termine «pollame» si intendono, genericamente, galline, oche, anatre, tacchini, ecc., con il termine «pollo» vengono non meno genericamente indicati il gallo e la gallina domestici. Fino agli anni Cinquanta il pollo ha rappresentato un cibo di prestigio, la cui possibilità di consumo era sinonimo di benessere.

Photo Gallery