Cappello da prete

Cappello_da_preteCappello da prete
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di dissalatura in acqua: 4 ore.
Tempo di cottura: tre ore.

Ingredienti per 4 persone :

Un cappello da prete (salume) di circa 800 grammi -
Una piccola carota -
Due costole di sedano -
Una piccola cipolla.

Per accompagnare:
Spinaci caldi al burro e lenticchie stufate o purea di patate.

Preparazione:

Dissalate il cappello da prete lasciandolo per quattro ore in acqua fredda; sgocciolatelo, punzecchiatelo in diversi punti e avvolgetelo in una tela fine che cucirete lungo i bordi formando una fodera attorno al salume.

Mettetelo in una casseruola dai bordi alti e ricopritelo di abbondante acqua. Portate a ebollizione molto lentamente, schiumando con cura; diminuite il calore, aggiungete una cipolla tagliata a pezzi, due costole di sedano, una carota tagliata a rotelle e continuate la cottura facendo sobbollire lentamente per evitare che il cappello da prete possa rompersi (se necessario potrete aggiungere altra acqua bollente a mano a mano che evapora).

Dopo circa tre ore di lentissima cottura togliete il recipiente dal fuoco, estraete il cappello da prete, liberatelo dalla tela ed affettatelo presentandolo su un piatto di servizio riscaldato, con contorno di spinaci caldi al burro e di lenticchie stufate, o con una purea di patate.


Note - Consigli - Varianti :

Maiale. L'origine dei maiali domestici è incerta. Probabilmente derivano da cinghiali asiatici od europei addomesticati in epoche remotissime. La carne suina deve essere di color rosa chiaro, liscia, di grana fine, venata e accompagnata da grasso bianco.

I tagli principali sono la testa, i piedi, il prosciutto, la spalla, il filetto, il quadrello (dal quale i Toscani tagliano l'arista) e il petto. Si usa in cucina anche il « porcellino di latte», di sei-otto settimane, che pesa una decina di chili.

Photo Gallery