Pollo ai cento sapori

polloPOLLO AI CENTO SAPORI

INGREDIENTI:

1 I pollo medio (circa kg. 1,200),
4 mele ruggini piccole,
200 gr. di funghi champignons piccoli,
3 carote,
100 gr. di burro,
1 bicchiere di vino bianco secco,
1I bicchiere di panna,
1/2 bicchiere di brodo di dado piuttosto concentrato,
olio di oliva,
liquore Grand Marnier,
limone,
sale, q.b.

Pastella:
1 uovo intero,
3 cucchiai di farina bianca,
latte, sale, pepe.

PREPARAZIONE:

lavate e pelate il pollo e tagliatelo in otto parti. In una padella fate scaldare qualche cucchiaiata d'olio e 50 gr. di burro, mettetevi a rosolare i pezzetti di pollo, salateli leggermente e poi scolateli e teneteli a parte.

Nel loro condimento mettete i funghi già puliti e tagliati a fettine, fateli soffriggere un poco e poi mescolatevi le carote grattugiate. Unite di nuovo il pollo, irrorate con due cucchiaiate di liquore e dopo un attimo bagnate il tutto con un buon bicchiere di vino bianco secco.

Quando il liquido sarà quasi tutto evaporato, abbassate la fiamma e continuate a bagnare con la panna. Quando il fondo di cottura comincia ad addensarsi, aggiungete il brodo caldo, incoperchiate e cuocete per una mezz'oretta.

Sbucciate le mele e tagliatele a fettine, fatele passare nella pastella e friggetele nel burro dorato. Sistemate il pollo sul piatto di portata, irroratelo con il suo sugo caldo e contornatelo con le frittelle salate di mela. Servite immediatamente perché è buono caldissimo. Per preparare la pastella.. battete le uova intere (tuorli e albumi) con un pizzico di sale e di pepe.


QUALCHE CONSIGLIO: la pastella deve essere fluida, ma non troppo liquida altrimenti scivola via e non si attacca alla fettina di mela: prima di usarla prendetene un pochino fra pollice e indice per saggiarne la consistenza.

NOTA: un insieme di sapori un poco insolito, ma molto gradevole e delicato: nessuna nota stonata, tutto studiato alla perfezione per ottenere un insieme armonico.

VARIANTE: nessuna. Delle aggiunte sarebbero inutili e togliere qualche ingrediente potrebbe guastare l'effetto finale.

Photo Gallery