Piccioni in tegame

Piccioni in tegamePiccioni in tegame
Tempo di lavorazione: 1/2 ora circa
Tempo di cottura: 1 ora circa

Ingredienti per 4 persone :

2 grossi piccioni già spennati -
panna gr 150 -
burro gr 50 -
funghi secchi gr 30 -
prezzemolo gr 20 -
1 limone -
5 carciofi -
Marsala secco -
estratto dì carne -
poca farina bianca - sale.

Preparazione:

Bruciacchiate i piccioni, poi tagliateli a metà scartando nel fare questa operazione il collo con attaccata la testa (vi servirà per un intingolo), quindi asportate tutte le ossa che si staccano facilmente (non dovete disossarli), lavateli molto bene e lasciateli scolare.

Lavate i funghi, immergeteli in poca acqua tiepida e lasciateli ammorbidire. Togliete ai carciofi le prime foglie più dure, con un coltellino bene affilato torniteli levando loro la parte più dura e le punte, divideteli a metà e, dopo aver tolto il fieno al centro, tagliateli a spicchi immergendoli, via via che sono pronti, in acqua acidulata con succo di limone affinché non si scuriscano.

Fate soffriggere il burro in un tegame largo a sufficienza per farvi stare in un solo strato i piccioni, poi sistemate nel recipiente i volatili leggermente infarinati e lasciateli rosolare, spruzzandoli via via con del Marsala (mezzo bicchiere complessivamente); quando è evaporato bagnate i piccioni con tre cucchiaiate di acqua nella quale avrete sciolto mezzo cucchiaino di estratto di carne, salate poco e lasciateli cuocere a fuoco moderato per circa quaranta minuti, irrorandoli di tanto in tanto con la panna.

Circa a metà cottura unite i carciofi e i funghi scolati dall'acqua, se vi sono fette grosse tagliatele a metà. Con acqua bollente scaldate un piatto da portata.

Mondate, lavate e tritate il prezzemolo e unitelo ai piccioni cinque minuti circa prima di toglierli dal fuoco, assaggiate e, se necessario, salate. A cottura ultimata accomodate i piccioni sul piatto da portata scaldato, ponete al centro i carciofi e irrorate tutto con l'intingolo rimasto nel recipiente di cottura.

Volendo rendere la presentazione più elegante ponetevi attorno dei crostoni di pane tostati o fritti e servitela subito ben calda.


Note - Consigli - Varianti :

Preparazione squisita adatta anche per un pranzo con ospiti esigenti. Servitela in piatti caldi.

Photo Gallery