Uccellini scappati

spiediniUccellini scappati economici

Ingredienti:

lonza di maiale gr 250,
fegato di maiale gr 200,
1 fetta di pancetta gr 200,
burro gr 30,
1 manciata di foglie di salvia (molto fresca),
olio d'oliva,
1/2 bicchiere di vino bianco secco,
1 cipolla,
salsina di pomodoro,
sale, pepe.

Volendo potete sostituire la lonza e il fegato di maiale con polpa e fegato di vitello, ricordate però che in questo caso il sapore risulta notevolmente diverso. Tagliate lonza, pancetta e fegato (al quale avrete tolto la pellicina) a fettine alte circa un centimetro, poi tagliate le fettine a quadrucci con il lato di tre centimetri.

Lavate e asciugate le foglie di salvia. Infilate in lunghi stecchi di legno o in spiedini di metallo un pezzetto di lonza, uno di fegato, uno di pancetta, uno di lonza ecc. continuando così sino ad avere esaurito gli ingredienti, ricordando di mettere di tanto in tanto anche una foglia di salvia (almeno due per spiedino).

A lavoro ultimato fate rosolare in un tegame, largo quanto basta per farvi stare gli spiedini in un solo strato, la cipolla tagliata a fettine sottili, il burro e due cucchiaiate d'olio; quando la cipolla si è leggermente appassita mettete nel recipiente gli spiedini e continuate la rosolatura bagnandoli di tanto in tanto con il vino bianco e girandoli da tutti i lati.

Appena il vino è evaporato salateli (poco, la pancetta è già saporita), pepateli e bagnateli con un bicchiere di acqua nella quale avrete sciolto una cucchiaiata di salsina di pomodoro. Incoperchiate il recipiente e lasciate cuocere a fuoco moderatissimo per circa un'ora, rigirando di tanto in tanto gli spiedini, unendo, se necessario, pochissima acqua; a cottura ultimata l'intingolo deve essere piuttosto ristretto e ben saporito.


Ricordate di fare cuocere gli "uccellini" a fuoco molto basso altrimenti si seccano troppo.
A cottura ultimata serviteli su piatti caldi, accompagnandoli con polenta, purè di patate o riso all'inglese.

Photo Gallery