Filetti di tacchino alla modenese

Filetti di tacchinoFiletti di tacchino alla modenese
Tempo di lavorazione e di cottura: 40 minuti circa

Ingredienti per 4 persone :

4 filetti di tacchino circa gr 600 -
4 fette sottili di fontina circa gr 100 -
burro gr 100 -
4 fette di prosciutto crudo sottili -
2 uova, pane grattugiato -
sale.


Preparazione:

Togliete a ogni filetto il nervo (è al centro del filetto e assomiglia a un piccolo nastro bianco setoso), staccatelo a una estremità (non dalla parte appuntinta), poi afferratelo ben stretto e tiratelo; si sfila con la massima facilità.

Con il batticarne battete i filetti quindi, se desiderate un lavoro ben fatto, tagliate le fette di prosciutto della stessa forma e dimensione dei filetti. Accendete il forno portandolo sui 200° circa.

Sgusciate in un piatto fondo le uova, sbattetele, indi immergetevi i filetti badando che se ne impregnino e passateli nel pane grattugiato. Ponete a fuoco in un tegame, largo a sufficienza per farvi stare i filetti in un solo strato, ottanta grammi di burro, appena comincia a dorarsi mettetevi i filetti e lasciateli friggere a fuoco non eccessivo affinché cuociano perfettamente anche all'interno (non girateli in continuazione perché si riempiono di grasso, basterà girarli solo quando siete ben certe che nella parte sotto sono cotti).

Imburrate il fondo di un recipiente, che possa andare in forno e in tavola, largo a sufficienza per farvi stare i filetti, non molto di più. Quando sono cotti da ambo le parti, salateli, sistemateli nel recipiente preparato, ponete su ognuno una fettina di prosciutto e di formaggio.

Con un cucchiaio asportate un poco del burro che è servito per friggerli (non raccogliete anche le briciole che sono sul fondo) e irrorate con esso la fontina, quindi infilateli nel forno già caldo lasciandoveli sino a che il formaggio si è fuso.

Serviteli caldi accompagnandoli con una verdura al burro o con una salsina al pomodoro ben burrata.


Note - Consigli - Varianti :

Tacchino Dal pollivendolo troviamo in vendita il tacchino e la tacchinella: quest'ultima è molto più piccola del maschio, in compenso ha carni più delicate.

Sono entrambi volatili molto molto grossi: la tacchina (sarà migliore dagli otto ai dieci mesi) può pesare dai tre ai cinque chili; il tacchino può pesare oltre i cinque chili. Al momento dell'acquisto tenete presente che, dopo la pulizia, il tacchino sarà diminuito (di peso) di circa due etti per chilo.

Photo Gallery