Fagiano in casseruola

Fagiano_in_casseruolaFagiano in casseruola
Tempo di lavorazione: 50 minuti circa
Tempo di cottura: 40 minuti circa

Ingredienti per 4 persone :

1 fagiano o I fagianella -
burro gr 100 -
estratto di carne o 1 dado per brodo -
Cognac -
sale - pepe.

Preparazione:

Spennate il fagiano come fate con il pollo, bruciacchiatelo per togliergli la peluria, quindi pulitelo molto bene, poi tagliatelo in quattro parti, lavatele bene e asciugatele. Dopo averli puliti e lavati, tritate finissimi: cuore, stomaco e fegato del volatile.

Fate rosolare il burro in un tegame largo a sufficienza per farvi stare in un solo strato i quarti di fagiano, mettetevi i pezzi del volatile e lasciateli rosolare a fuoco piuttosto vivace girandoli da ambo le parti, quindi unite tutto quanto è stato tritato e continuate la rosolatura spruzzando il fagiano con quattro cucchiaiate di Cognac.

Appena questo è evaporato, continuate la cottura per circa quaranta minuti irrorando il fagiano con mezzo bicchiere circa di acqua nella quale avrete sciolto mezzo cucchiaino di estratto di carne o il dado.

Se avete unito il dado non salate perché questo di solito è già saporito, poi pepate con pepe possibilmente appena macinato. Scaldate un piatto da portata e a cottura ultimata accomodatevi il fagiano.

Fate sciogliere con una cucchiaiata d'acqua bollente tutto quanto è rimasto nel recipiente di cottura, versate l'intingolo filtrandolo sul fagiano e servite.


Note - Consigli - Varianti:

Il fagiano è, tra i volatili, uno dei più prelibati e Io troviamo in vendita nei mesi invernali. Può essere di allevamento o selvatico, e quest'ultimo ha logicamente carne più saporita. Se possibile scegliete un fagiano che abbia dai dodici ai quattordici mesi di vita.

Nel fagiano giovane la parte superiore del becco si piega con facilità e l'estremità della prima penna dell'ala è appuntita, quella di un volatile vecchio è invece arrotondata. Lo sperone in un volatile giovane è poco sviluppato.

Photo Gallery