Coniglio alle prugne

coniglioConiglio alle prugne

Occorrente:

un bel coniglio giovane e grasso,
tre etti di salsiccia fresca,
due etti di grosse prugne secche,
due cipolle, due carote,
uno spicchio d'aglio,
mezzo bicchiere di vino bianco,
due o tre cucchiai di brandy,
brodo, strutto, burro, una foglia d'alloro,
un rametto di timo,
sale, pepe.

Soffriggete nel burro le cipolle tritate senza farle colorire, quindi raccoglietele in una terrina, unitevi la salsiccia sbriciolata, il fegato del coniglio pestato insieme all'aglio, il brandy, il timo, il sale e il pepe.

Mescolate bene e quando gli ingredienti saranno amalgamati ponete l'impasto nell'interno del coniglio e cucite l'apertura con del grosso filo bianco. Piegate il coniglio dandogli una forma arrotondata e sistematelo in una teglia dal bordo non troppo alto, dove lo strutto sarà già caldo.

Fatelo rosolare da tutte e due le parti, unitevi le carote tagliate a tocchetti, cospargerete il tutto di sale e pepe, bagnate prima con il vino e poi con il brodo e proseguite la cottura nel forno a fuoco moderato per circa un'ora e mezzo. Intanto a parte fate sobbollire le prugne in poca acqua leggermente salata, alla quale avrete aggiunto l'alloro, il timo, e un pezzetto di burro.

Le prugne a cottura ultimata debbono aver assorbito quasi tutto il liquido: disponetele attorno al coniglio dieci minuti prima, di toglierlo dal fuoco, quindi servire il tutto nel recipiente di cottura:

Come contorno scegliere i fagiolini cotti in acqua salata, insaporiti nell cipolla soffritta nel burro e cospargere abbondantemente di parmigiano.

Photo Gallery