Cappone ripieno

Cappone_ripienoCappone ripieno
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di marinatura: 12 ore.
Tempo di cottura: tre ore e 40 minuti.

Ingredienti per 6 persone :

Un cappone di tre chili circa -
4 bicchieri di vino bianco secco -
100 grammi di burro -
Due cipolle tritate -
100 grammi di olive verdi snocciolate -
Una punta di cucchiaino di noce moscata in polvere -
Una punta di cucchiaino di cannella in polvere -
Due uova soda tritate - Un cucchiaino di aceto -
Mezza tazza di latte -
30 grammi di pane raffermo sbriciolato -
Pepe - Sale.


Preparazione:

Pulite, lavate ed asciugate il cappone, tenendo da parte il ventriglio e il fegato. Mettete il cappone in una terrina fonda, salate e pepate all'interno e all'esterno e bagnatelo con il vino lasciandolo per 12 ore nel frigorifero a marinare, voltandolo e bagnandolo ogni tanto con la marinata.

Fate lessare in acqua bollente per 30 minuti il ventriglio, aggiungete poi il fegato e lasciate cuocere ancora per dieci minuti; scolateli entrambi, e tritateli molto finemente.

Sciogliete 70 grammi di burro in un tegame, aggiungete le cipolle e lasciatele rosolare per una decina di minuti rigirandole spesso: profumate con noce moscata e cannella, unite il sale, il pepe, il pane sbriciolato, il latte, le olive tagliate sottilmente, le uova sode, l'aceto, il ventriglio ed il fegato tritati, mescolando molto bene.

Togliete il cappone dalla marinata, conservando il liquido, riempitelo con l'impasto già preparato e ricucite l'apertura con filo incolore.

Ponete il cappone in una pirofila rettangolare con fiocchetti di burro e fate cuocere nel forno a 180 °C per circa tre ore o più se necessario, portandolo ad un bel colore dorato, e bagnandolo ogni tanto con il liquido della marinata.


Note - Consigli - Varianti :

Mentre il cappone, tranne nel periodo natalizio, è ormai poco richiesto, la gallina, nonostante il suo impiego si sia molto ridotto, è ancora in qualche modo importante. Infatti è quasi insostituibile per preparare alcuni piatti tradizionali, in cui il sapore della carne di pollo deve essere molto avvertibile, come nei bolliti semplici, o in quelli con ripieni: il brodo, se ben sgrassato ed eventualmente «allungato» con brodo di vitello, rimane un elemento essenziale per i veri tortellini in brodo, per un risotto e per una salsa suprema

Photo Gallery