Brasato al Barolo

Brasato_al_BaroloBrasato al Barolo
Tempo di marinatura: 12 ore.
Tempo di preparazione: 20 minuti circa.
Tempo di cottura: tre ore.

Ingredienti per 8 persone :

Un chilo e mezzo di polpa di manzo (scamone) -
Una bottiglia di vino Barolo -
Tre carote di media grandezza -
Due cipolle medie -
Una costola di sedano -
Tre foglie di alloro -
4 chiodi di garofano -
Un piccolo pezzo di cannella -
Due spicchi d'aglio -
Un rametto di rosmarino -
70 grammi di burro
Sale - Pepe nero in grani.

Preparazione:

Sistemate la carne in una casseruola di coccio o di ghisa smaltata assieme alle foglie di alloro, ai chiodi di garofano e alla cannella, aggiungete il vino e lasciate marinare il tutto per una notte in luogo abbastanza fresco.

Togliete la carne dalla marinata (che porrete in una terrina) e fatela rosolare da tutte le parti, a fuoco vivo, nel burro giĆ  caldo assieme al rosmarino, sempre nello stesso tegame di coccio.

Colorita che sia la carne, unite le carote, le cipolle e il sedano tagliati a grossi pezzi e gli spicchi d'aglio interi; fate rosolare il tutto per circa dieci minuti, quindi aggiungete tutto il liquido della marinata, il sale e il pepe in grani.

Proseguite la cottura a fuoco bassissimo e a tegame coperto rivoltando la carne ogni tanto e bagnandola con il fondo di cottura.

A cottura ultimata togliete la carne dal tegame e affettatela; passate il fondo di cottura attraverso un colino e versate la salsa ottenuta sulle fette di carne.


Note - Consigli - Varianti :

Se volete ottenere una salsa più densa passate il fondo di cottura al setaccio. Il piatto si può accompagnare con fette di polenta o con purea di patate.


Il Barolo nasce nelle langhe, termine che secondo alcuni studiosi deriverebbe da "Langues" che non sono altro che delle lingue di terra che si estendono in un vivace gioco di profili, modulati dal mutare delle stagioni.
Dal punto di vista geologico, le Langhe hanno origine nell'Era Terziaria o Cenozoica, iniziata quasi 70 milioni di anni fa.
La marna tufacea bianca caratterizza il comprensorio di produzione, sulle colline alte a dominare il fiume Tanaro.

Photo Gallery