Tournedos con le uova

Ricetta_Tournedos_con_le_uovaTournedos con le uova
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: 10 minuti.

Ingredienti per 4 :

4 tournedos di due centimetri di spessore (600 grammi circa),
4 uova,
40 grammi di burro,
Un tartufo bianco,
4 cucchiai di olio d'oliva,
4 fette di pan carré,
Mezzo cucchiaino di estratto di carne,
Sale, Pepe

Preparazione:

Lavate e asciugate la carne e servendovi di un tagliapasta rotondo di circa otto centimetri di diametro ricavate, dalle fette di pan carré, quattro dischi che dovranno essere di diametro leggermente più grande di quello dei tournedos.

Spazzolate con cura il tartufo bianco ed eliminate, con un panno appena umido, ogni eventuale traccia di terra.

Ponete in un tegame, sufficientemente largo per farvi stare la carne in uno strato solo, metà del burro e due cucchiai di olio; fateli rosolare, quindi aggiungete i tournedos, lasciandoli cuocere quattro minuti per parte.

Intanto in un'altra piccola padella fate friggere in un cucchiaio d'olio e nel burro rimasto i quattro dischi di pane, in modo che diventino ben croccanti esternamente, ma piuttosto morbidi all'interno.

Disponeteli sul piatto di portata precedentemente riscaldato: su ognuno di questi posate un tournedos e tenete tutto in caldo, mentre farete friggere nell'olio rimasto le uova.

Appena queste saranno pronte pareggiatele con il tagliapasta, in modo che abbiano la stessa misura delle fette di carne. Salate, pepate i tournedos e ponete su ognuno un uovo.

Fate sciogliere nel fondo di cottura rimasto nella padella l'estratto di carne, in modo da ottenere una saporita salsa, simile a una demigiace (eventualmente, se il fondo è poco, sciogliete l'estratto di carne in due cucchiai di marsala).

Tagliate a sottilissime fettine il tartufo, facendolo scendere «a pioggia» sulla carne; cospargete con la salsa calda e servite subito in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

I tournedos sono fette tagliate dalla parte finale del filetto, ottenendo così dei medaglioni un po' spessi ma di diametro inferiore.

Il tartufo bianco (Tuber magnatum pico) si raccoglie da ottobre a fine dicembre, ma in alcune aree la raccolta prosegue fino a fine gennaio. Quanto all'aspetto, la corteccia è di colore ocra grigio, mentre l'interno varia tra le tonalità del crema, dell'ocra e del grigio e spesso presenta un caratteristico reticolo di venature bianche.

Photo Gallery