Burro al dragoncello

Burro al dragoncello Preparazione: Burro al dragoncello

Si utilizza per rivestire canapé decorati poi con uova sode o polpa bianca di pollo, oppure per insaporire qualche salsa.

Lavate gr 100 di foglie di dragoncello, immergetele in acqua in ebollizione lasciandovele per un minuto, scolatele e tuffatele in abbondante acqua fredda.

Allorché si saranno raffreddate scolatele e strizzatele, mettetele in un mortaio con 125 grammi di burro freschissimo e un pizzico di sale; dopo aver pestato bene passate tutto al setaccio.
Note - Consigli - Varianti :

Preparazione dei burri. Solitamente il burro (che deve essere freschissimo e di prima qualità) viene pestato in un mortaio, insieme agli ingredienti che si devono unire, quindi passato al setaccio.

In mancanza di mortaio mettete il burro, un poco ammorbidito, in una terrina e con un cucchiaio di legno lavoratelo bene sino ad averlo ridotto in crema, quindi unitevi gli ingredienti desiderati che possono anche essere passati al setaccio.

Photo Gallery