Liquore "Curnao"

aranceLiquore "Curnao"
Tempo di lavorazione: 1 ora e 1/ 2 circa più 1 mese circa per lasciare
a macero le scorzette più il tempo necessario per filtrare il liquore

Ingredienti:
4 arance dalla scorza bella e fresca
(non trattate con il di-fenile),
alcool per liquori a 90° circa I litro,
zucchero gr 750.

È necessario che le arance siano fresche e con la scorza non avvizzita perché, per il liquore, si usa solo questa e non il frutto. Lavate le arance, asciugatele con garbo per non far uscire l'essenza che è nella scorza quindi con un coltellino affilatissimo asportate solo la parte gialla della scorza (non importa se la tagliate a pezzetti anziché in una unica spirale).

Via via che tagliate la scorza, mettetela in un vasetto e, a lavoro ultimato, unite tanto alcool quanto basta per coprirla completamente. Chiudete ermeticamente il vaso e tenetelo al sole per un mese, ricordando di scuoterlo di tanto in tanto.

Trascorso questo tempo ponete a fuoco in una casseruola pulitissima settecentocinquanta grammi di acqua e mezzo chilo di zucchero, sempre mescolando fate alzare il bollore in modo da sciogliere lo zucchero, poi togliete il recipiente dal fuoco.

In una seconda casseruolina versate il restante zucchero e due cucchiaiate circa di acqua, mettete il recipiente su fuoco basso e lasciatevelo sino a che lo zucchero è divenuto di colore marrone (non però bruciato).

Versatelo subito nella casseruola contenente lo sciroppo, mescolate bene e lasciate raffreddare. Quando lo sciroppo è freddo unitevi, filtrandolo con un colino molto fitto, l'alcool nel quale erano a macero le scorzette, schiacciandole leggermente affinché scenda più alcool possibile.

Amalgamate anche il restante alcool, mescolate bene e versate il liquore (saranno circa due litri e mezzo), filtrandolo con carta da filtro, in bottiglie pulitissime e bene asciutte, infine chiudetele.

Sarà pronto da bere dopo circa tre mesi. Volendo potete unire all'acqua, mentre è sul fuoco, anche un baccello di vaniglia.

Spolverizzate le restanti scorzette d'arancia con una cucchiaiata circa di zucchero: potranno esservi utili in seguito per decorare o insaporire un dolce.

Photo Gallery