Acciughe con salsa piccante

acciugheAcciughe con salsa piccante

Ingredienti :


Acciughe qb.
olio
aglio
aceto bianco
prezzemolo
sale e pepe

Preparazione:


Mettete nel vaso del frullatore, munito di coltelli, un uovo sodo sgusciato, una manciata di prezzemolo precedentemente mondato e lavato, due acciughe lavate e diliscate, uno spicchio d'aglio affettato, uno scalogno pure affettato, il sale e il pepe necessari, un poco di ottimo aceto bianco e l'olio fino a che vi sembra sia necessario per avere poi una salsa non eccessivamente densa, quindi frullate tutto alla massima velocità per circa due minuti, sino a che cioè tutti gli ingredienti sono ben tritati e hanno formato una salsa omogenea.

Lavate e diliscate delle acciughe poi dividete ogni mezza acciuga a metà, asciugatele, arrotolatele su se stesse (volendo mettete in mezzo un cappero) e sistematele via via che sono pronte in una vaschetta o in un piatto fondo, copritele con la salsa preparata e lasciatele stare così per qualche ora (anche per un giorno) affinché si insaporiscano bene, infine servitele.

Se le mettete su un piatto, decoratelo prima di servire, con fette di uova sode.


Note - Consigli - Varianti :

Le acciughe vivono in branchi, nutrendosi di crostacei e piccoli pesci. Le loro carni, sia fresche che conservate, sono particolarmente gustose ed indicate specialmente per la frittura.
le alici conservate sott'olio o sotto sale, così come la pasta d'acciughe utilizzata per insaporire tartine, salse e pietanze varie.

Un'alice fresca si riconosce dall'odore che deve essere delicato e gradevole, non ammoniacale, dall'aspetto brillante e carni sode con squame aderenti, dal colorito delle branchie (rosaceo tendente al rosso e dall'occhio (vivo e sporgente, con pupilla nera, non arrossata.

Meno pregiata, l'alaccia viene spesso commercializzata come alice. Per riconoscerla osservare il taglio della bocca che, nelle acciughe si spinge oltre la base dell'orecchio, nell'alaccia non raggiunge l'occhio.

Per conservare i filetti di acciuga dissalati, distribuiteli a strati in una vaschetta e copriteli d’olio. Per aromatizzarli si possono aggiungere due spicchi d’aglio interi oppure una-due foglie di alloro.

Photo Gallery