Artigianato nel Trentino-Alto Adige

Il Legno
In vai Gardena e nelle valli di Fiemme e di Fassa si creano statue in legno policromo.

I Mobili
La produzione di mobili rustici, Ŕ diffusa in val di Non, a Trento e in varie localitÓ del Garda.
A Lagundo/Algund, Malles/Mals e Sarentino/Sarnthein, in Alto Adige, si realizzano gli arredi delle "Stube".

Le Stufe in maiolica
I pi¨ importanti laboratori di produzione di stufe e oggetti in ceramica sono concentrati a Bolzano/Bozen
e Brunico/Bruneck.

I Metalli
La lavorazione del ferro battuto Ŕ molto diffusa: da Trento, alla Valsugana, a Cles, in Trentino, fino in Alto Adige.

L'Oreficeria
I laboratori degli orafi della nuova generazione sono presenti in tutta la regione, ma in particolare nelle localitÓ turistiche alla moda.

I Merletti e il Ricamo
La tradizione dei merletti a tombolo della valle Aurina continua a Merano e in vai Sarentina.
A Brunico/Bruneck si ricamano preziose bordure per rifinire tovaglie, tende e asciugamani.

Le Maschere
La produzione Ŕ tipica di Valfloriana, di alcune localitÓ delle valli di Fassa e di Fiemme, della val Pusteria/Pustertal e della val Sarentina/Sarntal.

La Pietra e il Marmo
I laboratori di scultori e scalpellini si concentrano a Lasa/Laas, dalle cui cave si ricava un marmo dallo straordinario candore.