Artigianato in Sicilia

icona_mestieriLa Ceramica
Santo Stefano di Camastra, in provincia di Messina, Caltagirone, in provincia di Catania e, Sciacca, in provincia di Agrigento, sono i più importanti poli di produzione delle ceramiche d'arte siciliane.

I Pupi
A Catania e Palermo si continuano a produrre pupi, in gran parte destinati al mercato dei souvenir, ma anche esemplari di grande pregio, fedeli in tutto ai modelli tradizionali ottocenteschi.

La Pietra lavica
Scultori e abili scalpellini si concentra nei comuni alle falde dell'Etna.

La Tessitura e il Ricamo
Nella Sicilia orientale si perpetua l'antica arte dello "sfilato" siciliano. A Erice, in provincia di Trapani, è stata ripresa la produzione della "frazzata".

Il Corallo
I pochi cesellatori di corallo ancora in attività sono concentrati a Sciacca e nel Trapanese.

Il Ferro battuto
I fabbri ferrai che lavorano il ferro con grande sensibilità artistica sono diffusi uniformemente in tutta l'isola, in particolare nelle aree che gravitano intorno ai grandi centri urbani.