Grana Padano

grana padanoGRANA PADANO
Il Grana Padano è un formaggio a pasta dura e granulosa, semigrasso perché ottenuto da latte parzialmente scremato, facilmente digeribile grazie alla lenta e lunga stagionatura. Una crosta dorata custodisce la pasta granulare di colore giallo paglierino.

La forma è cilindrica, dai 35 ai 45 cm di diametro e il peso minimo di una forma è di 24 kg.

Per la sua composizione chimica e per l'alta digeribilità è un alimento consigliato a tutti, molto adatto a bambini, sportivi, donne in gravidanza e allattamento e anziani.

Grazie ai marchi impressi sulla crosta, infatti, oggi il consumatore può scegliere tra tre diverse maturazioni, secondo le proprie esigenze: Grana Padano DOP fino a 16 mesi; Grana Padano DOP oltre 16 mesi; Grana Padano DOP RISERVA oltre 20 mesi.

La zona tipica di produzione sí estende lungo tutta la Pianura Padana e comprende 32 province dal Piemonte al Veneto, dalla provincia di Trento a quella di Piacenza; in Lombardia viene prodotto in quelle di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Mantova, Milano e Pavia.

Il Grana Padano, anche nelle porzioni più piccole, non deve essere tagliato ma scheggiato con gli appositi coltellini a mandorla. è un ingrediente versatile nei primi e secondi piatti, servito a scaglie o grattugiato, aggiunge un delicato sapore ai cibi che accompagna senza sovrastarne il gusto a seconda della stagionatura scelta. è ottimo con marmellata di pomodori verdi o di cipolle rosse o abbinato al miele di castagno.

La storia di questo formaggio ha inizio attorno all'anno mille, quando i monaci cistercensi dell'Abbazia di Chiaravalle, vicino a Milano, misero a punto la ricetta del Grana Padano, geniale espediente per la conservazione dell'eccedenza di latte.

In 30 grammi di Grana Padano sono concentrate le sostanze nutritive di mezzo litro di latte; per ottenere 1 kg di Grana Padano infatti occorrono ben 15 litri di materia prima.

Photo Gallery