Sondrio

Sondrio, capoluogo di provincia che dista da Milano 130 chilometri, è una città con circa 25.000 abitanti, ricca di aspetti interessanti e dislocata in posizione strategica.

Il cuore della città è Piazza Garibaldi, da cui si possono ammirare il Castello Masegra, il ritmo ondulato dei vigneti a terrazzamento e gli splendidi ghiacciai che formano la testata della Valmalenco. La città offre interessanti monumenti storici, palazzi e chiese.


Il Museo Valtellinese di Storia e Arte ospita invece, oltre alle opere dei Ligari, affreschi, statue lignee, oreficeria, arte sacra e una tradizionale stua in legno.


La Panoramica dei Castelli, antica strada che partendo da Sondrio attraversa meleti e vigneti (qui si producono infatti i rossi Grumello e Inferno), conduce a importanti fortificazioni medievali, tra cui il Castello di Grumello (XIV sec.) a Montagna.

Alle spalle di Sondrio inizia la Valmalenco che, nota per essere un autentico giacimento di innumerevoli tipi di minerali, offre escursioni emozionanti su oltre 60 cime sopra i 3.000 m con rifugi ben attrezzati. Da segnalare è l'Alta Via della Valmalenco, un giro circolare in quota che si snoda alle pendici del Disgrazia, del Bernina e dello Scalino con un itinerario principale ed una rete di varianti che raccorda tra loro i rifugi e consente di compiere l'intero periplo della Valle.


Chiesa Valmalenco e Caspoggio sono i centri più conosciuti per gli impianti sciistici ma, insieme a Chiareggio e Lanzada, offrono anche emozionanti passeggiate, arrampicate ed escursioni ai laghetti glaciali quali il lago d'Entova (m 1862) e il Lago Palù (m 1921).

Sul versante opposto alla Valmalenco, quello orobico, si estende lo splendido scenario del
Parco delle Orobie
Valtellinesi, oasi naturalistica ricoperta di boschi secolari di castano, dove si possono ancora ammirare esemplari del rarissimo gallo cedrone, camosci, caprioli, marmotte, pernici e varie specie di rapaci tra cui le magnifiche aquile reali.

Photo Gallery