Livigno

Livigno Quando salendo da Bormio lungo la Valdidentro si raggiunge il Passo del Foscagno, appare un largo e spazioso anfiteatro, verde smeraldo d'estate, bianco ovattato d'inverno, cui fanno corona le creste delle cime circostanti che si stagliano contro l'azzurro del cielo.


E' Trepalle, il nucleo abitato permanente più alto d'Europa, una serie di baite sparse sui declivi della montagna e lungo la strada che sale all'Eira.

Qui si apre alla vista l'ampia valle di Livigno, un paese unico al mondo, lungo 12 chilometri e incastonato tra due catene di monti che discendono dolcemente tra i boschi e prati dai 3000 sino ai 1800 metri del villaggio, una serie ininterrotta di "bait" in legno e sasso che costeggiano la strada principale che percorre tutta la valle.


Livigno, una delle più importanti stazioni turistiche delle Alpi che ha saputo svilupparsi nel rispetto della natura e del territorio non che della cultura propria della gente di montagna pur continuamente investendo in strutture di servizio, passeggiate, sentieri, piste ciclabili e di mountain-bike, in estate, impianti di risalita, piste da fondo e da discesa, passeggiate sulla neve, d'inverno, per garantire a tutti ed a tutte le età la migliore fruizione ambientale.

Livigno, una valle che sa trasmettere quelle sensazioni di pace e di serenità che si ricercano nella vacanza a diretto contatto con la natura e con la tradizione alpina.

Photo Gallery