2 ) Itinerario CICLAMINO

intinerario CICLAMINO - Da Taleggio a Brembilla: la Strada del Taleggio e dello Stachitunt L'itinerario si sviluppa tra due valli: Taleggio Brembilla. Da San Giovanni Bianco, attraversando la spettacolare forra dell'orrido, ci si inoltra in Val Taleggio.

Il territorio è diviso tra i comuni di Taleggio e Vedeseta. Taleggio, noto per la produzione del formaggio che porta il suo stesso nome, è un comune composto da quattro frazioni. Salendo da San Giovanni Bianco si giunge a Sottochiesa, la sede comunale, dove è possibile acquistare i prodotti tipici della Valle da "Ercolino, i suoi Formaggi e...".


Da Sottochiesa, proseguendo verso Olda, si giunge a Vedeseta. In frazione Reggetto ha sede il caseificio della Cooperativa Agricola Sant'Antonio dove è possibile assistere al processo di trasformazione del latte e acquistare, nello spaccio aperto al pubblico, le ottime produzioni casearie, Taleggio e Strachitunt Valtaleggio in particolare.


Proseguendo lungo la S.S. 470 si giunge a Peghera, luogo storico di stagionatura del Taleggio, ed in successione a Gerosa, sede di una delle piscine estive vallari e a Brembilla, dove meritano una visita Catremerio e Cavaglia, due borghi oggi oggetto d'interventi di recupero e di conservazione.

L'itinerario può essere percorso anche in bicicletta. A Zogno s'imbocca la pista ciclopedonale fino a San Pellegrino Terme e proseguendo lungo la S.S. 470 si raggiunge San Giovanni Bianco (consigliamo di evitare le gallerie Costone 1 e 2 utilizzando il vecchio tracciato della provinciale).

Nell'abitato di San Giovanni Bianco si devia a sinistra per la Val Taleggio e attraversando la gola del torrente Enna si raggiunge Sottochiesa ed in successione Olda, Peghera, Gerosa, Brembilla, Ponti di Sedrina ed infine Zogno.


• Lunghezza del percorso : 51 Km
• Indice di difficoltà : difficile (percorso di montagna)

Pro Loco Peghera Tel. 335 5754212
Pro Loco Brembilla Tel. 0345 98818

Photo Gallery