Sentieri Bresciani Escursioni nel territorio della provincia di Brescia

logo_regioneVariopinto arcipelago di vette e crinali, imponente propaggine alpina e prealpina ricca di corsi d'acqua, di vaste distese di ghiacci, di formazioni geologiche antiche, intersecate da una rete fittissima di sentieri che fa loro corona: così si presenta agli occhi del turista la montagna bresciana.

Innumerevoli, dunque, i sentieri molto conosciuti, che vanno dall'Alta Via dell'Adamello al singolare e lunghissimo sentiero delle Tre Valli Bresciane, al Sentiero mons. Giovanni Antonioli, all'Italia, il trekking più lungo del mondo con i suoi 3000 chilometri.

Altri, invece, meno noti, alla portata di tutti, di gruppi e famiglie per escursioni fuori porta alla ricerca di paesaggi straordinari carichi di storia, rimasti quasi del tutto ai margini delle trasformazioni epocali del secolo scorsa.

E' a loro che si rivolge "Sentieri bresciani", strumento prodigo di consigli e note informative sui comportamenti da tenere, rispettosi dell'ambiente e della incolumità propria e dei compagni di viaggio, sulle scelte opportune per alimentarsi e vestirsi in montagna.

Sfogliando la guida dei "Sentieri bresciani" potremo scegliere tra quaranta itinerari di fascino, escursioni poco impegnative fra tipici bivacchi, accoglienti rifugi alpini, percorrendo itinerari ben segnalati e riconoscibili, ricchi di aspetti naturalistici, culturali ed etnografici tra i più belli dell'intero arco alpino.

L'attività della Provincia di Brescia, a sostegno di una presenza costante sul territorio montano di rifugisti e guide alpine, rende perciò le escursioni più sicure. Avviciniamoci con rispetto alla montagna per gustare fino in fondo i piaceri semplici della natura e per soddisfare i bisogni più attuali, figli del nostro tempo perché - come ha scritto Rigoni Sfern - "la montagna è diventata il rifugio per l'anima dell'uomo moderno".


Assessore al Turismo Provincia di Brescia: Ermes Buffoli, il Presidente, della Provincia di Brescia: Arch. Alberto Cavalli

Ideazione: Assorifugi Lombardia
Impostazione editoriale e digital imaging: Media Maker - www.mediamk.com
Testi: Gio Lodovico Baglioni
Cartine e cartografia: Media Maker - www.mediamk.com
Fotografie: Gio Lodovico Baglioni, Giacomo Baccanelli, Sandro Faia
Grafica, impaginazione e stampa: la Cittadina - www.lacittadina.it
I dati sui rifugi sono stati forniti dall'Associazione dei Gestori dei Rifugi di Lombardia.
I percorsi del Mortirolo, del Monte Maddalena e dell'Altopiano di Cariadeghe sono stati segnalati da Lega Montagna UISP.

Photo Gallery