Una selezione di notizie dall'Italia e dall'estero.. (new 2013)

Archivo N. 1 (new 2013)

Trovato un messaggio in bottiglia Scritto da una bimba
ora morta Undici anni fa, una bambina di 10 anni, Sidonie Fery, scrisse un messaggio «Be excellent to yourself, dude!» (Trattati bene amico!, ndr) in una bottiglia che gettò nell'oceano al largo di Long Island. Gli addetti alle pulizie delle spiagge hanno trovato il messaggio di Sidonie e, come richiesto dalla bambina in una postilla, hanno telefonato al numero indicato sul biglietto. La mamma di Sidonie non avrebbe potuto ricevere telefonata più gradita. Per lei è stato come riavere per un attimo la sua bambina che il destino le ha strappato tre anni fa quando, a 18 anni, morì cadendo in un dirupo in Svizzera dove stava studiando.
Sottomarino sovietico inabissato Crimea
ritrovato 70 anni dopo Quasi 70 anni dopo il suo inabissamento, un sottomarino sovietico della Seconda Guerra Mondiale di cui si erano perse le tracce tra il febbraio e il marzo del 1944 è stato ritrovato a 52 metri di profondità nel Mar Nero a largo di capo Tarkhankut, nella penisola di Crimea. Il sottomarino (uno Shchuka-216) potrebbe essere r e - cuperato e trasformato in un piccolo museo di storia militare. Stando agli archivi militari sovietici, sono 16 i sottomarini Shchuka di cui si è persa ogni traccia durante il secondo conflitto mondiale e si suppone che all'interno del sommergibile appena ritrovato vi siano ancora i resti dei 47 uomini dell'equipaggio.
Surfista troppo curioso, salvato Colpito dalla coda di una balena
Un surfista a Sydney si considera fortunato di essere vivo, dopo un incontro ravvicinato con una balena di 15 metri che lo ha colpito con la coda, facendogli perdere i sensi. Un'esperienza che gli ha ricordato il film «Vita di Pi», ha detto dal suo letto di ospedale. È accaduto ieri proprio davanti alla famosa spiaggia di Bondi, mentre la balena si esibiva in evoluzioni ammirate da un gruppo di surfisti, a 70 metri dalla riva. Bishan Rajapakse, di 38 anni, si era avvicinato troppo per guardare, quando l'enorme cetaceo, una balena franca australe, ha dato un colpo di coda per dirigersi al largo, lanciandolo in aria. Altri surfisti sono riusciti a issarlo sulla tavola da surf e a riportarlo a riva.
Aereo a propulsione solare attraversa gli Usa coast to coast
Finale con brivido: uno strappo di oltre due metri sul rivestimento di un'ala ha costretto Solar Impulse, l'aereo a propulsione solare capace di volare anche di notte, ad anticipare l'atterraggio su New York abbandonando il piano iniziale di sorvolo della Statua della Libertà. È stata comunque una pietra miliare: la prima volta che un velivolo capace di volare notte e giorno grazie all'energia del sole ha attraversato gli Stati Uniti coast to coast senza usare una sola goccia di carburante. Ai comandi i piloti svizzeri Andre Borschberg e Bertrand Piccard che si sono alternati nelle varie fasi della missione.
Militari, anche gli sposi gay saranno sepolti ad Arlington
I coniugi di militari gay avranno d'ora in poi diritto di essere sepolti a Arlington: lo ha stabilito il capo del Pentagono Chuck Hagel alla luce della decisione della Corte Suprema sulle nozze gay. «Questa è adesso la legge ed è la cosa giusta ad fare», ha detto Hagel spiegando che d'ora in poi la politica che governa la sepoltura nel 'cimitero degli eroi' «si applicherà ugualmente ai coniugi gay e eterosessuali». «Quel che conta è il loro patriottismo e la decisione della Corte ci ha aiutato a far sì che tutti gli uomini e le donne che servono questo Paese siano trattati con giustizia e eguaglianza», ha detto il capo del Pentagono.
Uccide il fratellino poi si spara
Dall'autopsia la verità choc È stata l'autopsia a rivelare la scioccante verità: due fratellini morti in casa dei nonni a Jackson, in Ohio, non sono stati uccisi. A sparare — forse durante un gioco — è stato Austin, il più grande dei bambini, 12 anni, colpendo a morte il fratellastro di 9 anni, Blake. Poi il dodicenne — resosi conto dell'accaduto — ha rivolto la pistola verso se stesso. Sul luogo della tragedia è stata trovato accanto ai due cadaveri un revolver calibro 44 e altre armi. «È probabile ha affermato il capo della polizia — che i due ragazzini, approfittando dell'assenza dei nonni, abbiano preso le armi e convinti fossero scariche abbiano cominciato a giocare».
Insabbiate le morti di neonati Gb
rapporto accusa la Sanità Uno scandalo scuote la Sanità britannica: i funzionari dell'organo di controllo dell'Nhs, il servizio sanitario nazionale, avrebbero insabbiato una serie di morti sospette di neonati nell'ospedale di Barrow, Inghilterra settentrionale. Le irregolarità emergono da un rapporto in cui si accusa l'organo di controllo di non essere intervenuto di fronte alle proteste dei parenti delle vittime. In totale sono 30 le famiglie che hanno avviato un'azione legale contro l'ospedale. Il premier David Cameron ha parlato di fatti «sconcertanti», mentre il ministro della Sanità, Jeremy Hunt, ha riferito ai Comuni promettendo un'azione immediata.
Mortalità infantile sotto i 5 anni In Africa
la più alta al mondo Sono tutti africani i dieci Paesi con il tasso di mortalità sotto i 5 anni più alto del mondo: in Sierra Leone 185 bambini su mille muoiono prima del loro quinto compleanno; in Somalia 180; in Mali 176; in Ciad 169; nella Repubblica Democratica del Congo 168; nella Repubblica Centrafricana 164; in Guinea Bissau 161; in Angola 158; in Burkina Faso 146; in Burundi 139. Molte di queste sono morti facilmente evitabili prevendendone le cause o intervenendo con semplici cure. L'Unicef denuncia anche «le pratiche che ogni anno mettono in pericolo la vita e la salute di centinaia di migliaia di bambini».
Le donne Usa bevono di più Più 'sbronze' le più istruite
Le donne americane bevono sempre di più, mai così tanto come ora. E sono soprattutto quelle più istruite e benestanti ad alzare di più il gomito. Il 64% ammette di bere alcol contro il 67% degli uomini. I dati non lasciano adito a dubbi sul nuovo trend: fra il 1998 e il 2007 il numero di donne arrestate per guida in stato di ebbrezza è aumentato del 39% mentre quello degli uomini al volante ubriachi è sceso del 7%. Fra 11 1999 e il 2008 il numero delle donne che si è presentato al pronto soccorso per intossicazione da alcol è aumentato del 52% a fronte di un 'modesto' +9% per gli uomini.

Archivo N. 1

Notizie tratte dai giornali cremonesi
Vietata la copia, i testi appartengono a @provincia.it o altri ove sarà indicato.

Photo Gallery