Musei vari di Milano

L'Acquario civico di Milano
svolge un ruolo fondamentale nella divulgazione e nella didattica nel campo scolastico con molteplici itinerari rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. Si occupa principalmente di questo aspetto la Cooperativa Verdeacqua che, con una convenzione con l'Acquario, da anni opera presso l'Istituto.


I sei musei si trovano in pieno centro a Milano,
nell’area compresa fra piazza Scala, via Borgonuovo e via Montenapoleone, oggi famosa in tutto il mondo per i suoi eleganti negozi e per gli atelier della moda.
È una zona ricca di storia e di tradizioni culturali, nella quale si aprivano i salotti e i circoli dell’aristocrazia colta e liberale e dove hanno abitato artisti, letterati e intellettuali animati da ideali patriottici come Manzoni, Stendhal, Verdi, Puccini, Carlo Cattaneo e Federico Confalonieri.
Museo del Risorgimento, Milano
Museo di Milano, Milano
Museo di Storia Contemporanea, Milano
Casa del Manzoni, Milano
Il Museo Teatrale alla Scala, Milano
Museo Bagatti Valsecchi, Milano


Museo del Duomo, Milano
Nel 1386 l’arcivescovo Antonio da Saluzzo avviò la costruzione del Duomo di Milano. Alle iniziali forme gotico-lombarde nel 1387 il duca Gian Galeazzo Visconti preferì una decisa impronta gotica fornendo il marmo di Candoglia.


Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano
Situato in un monastero olivetano costruito agli inizi del '500 nel cuore della città di Milano, si estende su 40.000 mq ed è il più grande museo tecnico-scientifico in Italia. Le sue collezioni, che ospitano circa 10.000 oggetti, presentano l'evoluzione scientifica e tecnologica ed esplorano il complesso rapporto uomo-macchina a partire dalla figura di Leonardo da Vinci.


Il Museo Popoli e Culture, Milano
è un museo di arte estremo-orientale e di etnografia fondato nel 1910.
Fra le sue collezioni sono presenti numerosi oggetti legati al mondo religioso dell'Asia. Non sono semplicemente opere di valore storico o artistico, ma anche preziose testimonianze dell'anelito religioso di popoli di antica cultura.
Le raccolte offrono inoltre una visione della vita e delle tradizioni di vari popoli.


ll Museo Poldi Pezzoli , Milano
è un ente non lucrativo fondato nel 1881 dal collezionista Gian Giacomo Poldi Pezzoli. E'una delle più importanti case museo in Europa, esemplare del gusto di una tra le più raffinate collezioni artistiche del XIX secolo. La dimora aristocratica del nobile Gian Giacomo Poldi Pezzoli (1822-1879) è la cornice di una eccezionale raccolta di dipinti italiani del Rinascimento e anche di una collezione davvero unica di arti decorative: armi, porcellane, vetri, tessili, orologi e oreficerie.


Accademia Ambrosiana, Milano
Situata nel cuore di Milano e dell' Europa, l' Accademia Ambrosiana è l' ultimo e neonato erede del lungimirante progetto di Federico Borromeo: essa è stata infatti costituita dal cardinale Dionigi Tettamanzi con l' approvazione del nuovo Statuto il 20 marzo 2008. Coordinata dal Collegio dei Dottori, ha come scopo di fare
dell' Ambrosiana una agorà, un luogo dedicato a promuovere l' incontro e il dialogo tra diversi popoli e culture eterogenee, un crocevia tra Nord e Sud, tra Est ed Ovest.


Accademia di Belle Arti, Milano
Il Palazzo dove ha sede l'Accademia di Belle Arti deve il suo nome, Brera, al termine di origine germanica "braida" indicante uno spiazzo erboso. Sorto sul luogo di un convento dell'ordine degli Umiliati, il palazzo passò ai Gesuiti (1572) che nel secolo successivo ne affidarono la radicale ristrutturazione a Francesco Maria Richini (dal 1627-28). Soppressa nel 1772 la Compagnia di Gesù, il palazzo ricevette un nuovo assetto istituzionale in cui, accanto all'Osservatorio Astronomico e alla Biblioteca già fondata dai Gesuiti vennero aggiunti nel 1774 l'Orto Botanico e nel 1776 l'Accademia di Belle Arti.

Photo Gallery