Mercatini dei BASTONI DA PASSEGGIO

BASTONI DA PASSEGGIO La situazione in pugno Straordinari e irripetibili, messi in disparte dal mutare della moda e poi rientrati in scena come raffinati oggetti da collezione, i bastoni da passeggio hanno accompagnato la storia del costume maschile dal 1800 fino alla metà del XX secolo.

L'origine dei bastoni si perde nella notte dei tempi: probabilmente avevano un utilizzo pratico come sostegno, strumento di difesa oppure offesa, ma anche come utensile. Per una sorta di passaggio di
significato, in alcuni momenti della storia sono diventati simboli sacrali e di autorità.

LA COLLEZIONE DEI MILLE Per documentarsi, sono soltanto due i libri oggi disponibili con testo in italiano: Bastoni, dall'essenziale allo stupefacente, edito da Giorgio Mondadori, e Bastoni da Passeggio, di Be.Ma. Editrice. Pubblicati rispettivamente nel 1986 e nel 1994, documentano l'intera evoluzione della raccolta privata di Alfredo Lamberti, la maggiore in Italia e considerata una delle più importanti al mondo.

Dal punto di vista numerico, questa collezione ha superato i mille esemplari, differenti soprattutto per provenienza geografica. Predominano i bastoni inglesi, ma è l'intera Europa a essere rappresentata: pregiate impugnature russe, complicati sistemi di trasformazione provenienti dall'ex cortina di ferro, manufatti di artigianato che riportano ai tipici ambienti di caccia alpini, raffinati bastoni da sera viennesi o parigini.

Ma la ricerca di Lamberti si è spinta fino al Giappone, la Cina e l'India, dove abbondano materiali come l'avorio, il legno di bambù e malacca.

CAMMINARE E PER RIPOSARE Accessoriati o trasformabili, ma pur sempre bastoni.
Nella prima categoria i collezionisti sono soliti raccogliere quei bastoni che possono contenere, all'interno dell'impugnatura o del fusto, svariati generi di cose: da tavolette pieghevoli per il gioco della dama, a set per piccoli lavori di falegnameria, fino alla dotazione di strumenti medici per interventi d'urgenza o a completi per il fumo o la scrittura.

Nella seconda categoria sono invece compresi quei bastoni dotati di particolari sistemi che li trasformano in oggetti completamente diversi. Tra le metamorfosi meglio riuscite e più usate troviamo sedili da campo, armi da fuoco o da taglio e addirittura utensili di vario genere come piccoli badili, tridenti, ombrelli e canne da pesca.

Altro capitolo riguardante la storia dei bastoni da passeggio è quello rappresentato dalla produzione settecentesca di impugnature in avorio, realizzate con una tecnica denominata piqueté.
Si tratta di bastoni molto rari sia per epoca sia per lavorazione. Soprattutto di provenienza inglese, si caratterizzano per l'impugnatura in avorio impreziosita dal fitto inserimento di minuscoli chiodi in argento, variamente disposti in modo da formare le più raffinate decorazioni.

I giorni dei mercatini possono cambiare o essere sospesi, informatevi sempre presso le proloco o i comuni prima di partire.

•  Piemonte
ARONA (Novara), Mercatino dell'Antiquariato, Piazza del Popolo, terza domenica del mese;

MONDOVÌ (Cuneo), Mercato delle Pulci, Piazza Ellero, seconda e quarta domenica del mese;

NIZZA MONFERRATO (Asti), Mercatino dell'Antiquariato, Foro Boario, terza domenica del mese;

PIOSSASCO (Torino), Mercatino dell'Antiquariato italo-francese, Piazza San Francesco, secondo sabato del mese;

VENARIA REALE (Torino), Belle Epoque, Piazza Annunziata, terza domenica del mese

•  Lombardia
BAVENO (Verbania), Mercatino dell'Antiquariato, Via Monte Grappa, ogni sabato;

BOLLATE (Milano), Mercatino di Bollate, Piazza Carlo Marx, ogni domenica;

DESENZANO DEL GARDA (Brescia), Mercato di Antiquariato, Piazza Malvezzi, prima domenica del mese;

NOVEGRO (Milano), Brocantage, Padiglione Esposizioni, ogni secondo fine settimana del mese e venerdì precedente;

SABBIONETA (Mantova), Mercato dell'Antiquariato, Centro Storico, prima domenica del mese;

VENEGONO SUPERIORE (Varese), Mercatino dell'Antiquariato, Via Roma, terza domenica del mese;

VIGEVANO (Pavia), Bancarelle tra le Colonne, Piazza Martiri della Liberazione, terzo sabato del mese

• Liguria
SARZANA (La Spezia), Mercato Antiquario, Centro Storico, prima domenica del mese

• Veneto
AsoLo (Treviso), Mercatino dell'Antiquariato, Centro Storico, seconda domenica del mese e sabato precedente;

MAROSTICA (Vicenza), Mercatino dell'Antiquariato, Piazza Castello, prima domenica del mese;

MONTAGNANA (Padova), Mercato dell'Antiquariato, Piazza Maggiore, terzo sabato e domenica del mese;

VALEGGIO SUL MINCIO (Verona), Mercatino delle Cose Antiche, Centro Storico, quarta domenica del mese

• Emilia-Romagna
FONTANELLATO (Parma), Mercato dell'Antiquariato, Piazza della Rocca di San Vitale, seconda domenica del mese

• Toscana
CORTONA (Arezzo), Rassegna Mensile dell'Antiquariato, Palazzo Casali, terzo sabato e domenica del mese;

FIESOLE (Firenze), Fiesole Antiquaria, Centro Storico, seconda domenica del mese

• Umbria
CASTIGLIONE DEL LAGO (Perugia), Antiquariato & Collezionismo, Rocca del Leone, terzo sabato del mese

• Marche
CASTELFIDARDO (Ancona), Mercatino Castellano, Centro Storico, in luglio e agosto (071/78291)

• Lazio
CIVITA CASTELLANA (Viterbo), Mostra-mercato dell'Oggettistica, Centro Storico, secondo e quarto fine settimana del mese

Photo Gallery