Curarsi con le Felci

felciFELCI
Esistono numerosissime specie di felci, di cui quattro sono usate in fitoterapia: l'osmonda reale, la felce maschio, la felce femmina ed il polipodio volgare o felce dolce.

L'osmonda reale è la più bella fra le felci europee ed è diffusa nei boschi umidi ed acquitrinosi. L'osmonda è purgativa, diuretica, tonica ed emostatica. La radice dell'osmonda si estirpa in autunno, quando è più ricca di principi attivi, e si lascia essiccare all'ombra.

Infuso e decotto: mettere 10 pizzichi di radice grattugiata in 1 litro d'acqua.
Se ne bevono da due 3 tazze al giorno.

Decotto per impacchi: 20 o 30 pizzichi di radice tritata in 1 litro d'acqua. Applicazioni per curare le ferite superficiali.

La felce maschio è così chiamata per la sua eccezionale vitalità, per le sue dimensioni, ma deve essere usata con grande attenzione, in dosi scrupolosamente misurate, perché può essere anche fortemente tossica.

Si consiglia perciò di non usarla per preparazioni « casalinghe », preferendo per queste la felce femmina che ha un aspetto più esile ed aggraziato, steli lisci ed è diffusa in tutti i boschi.

La sua radice ha proprietà vermifughe, mentre le foglie intere hanno qualità calmanti e vengono usate per combattere gotta, sciatica, lombaggini, reumatismi.

Infuso: da 10 a 20 piccole fette di radice (per i bambini, non piu di 10 fette) in 1 litro d'acqua.
Se ne beve 1 tazza al mattino, come vermifugo.

Polpa di radice al miele: per i bambini, l'equivalente di 2 cucchiaini da caffè di polpa di radice mescolata al miele, da prendere al mattino a digiuno. Per gli adulti, l'equivalente di 4 cucchiai da minestra di polpa.

Infuso e decotto di foglie giovani: mettere un mazzetto di foglie fresche in 1 litro di acqua.
E' calmante e vermifugo. 1 piccola tazza al giorno per i bambini. Da 2 a 3 tazze per gli adulti.

Il polipodio volgare, noto anche come felce dolce, è molto diffuso ai piedi degli alberi, sui vecchi muri, sulle rocce. Il polipodio ha virtù purganti e lassative, calma la tosse, aiuta la cura delle bronchiti e dei raffreddori. Elimina i parassiti intestinali. Si usa la sua radice (o rizoma) essiccata.

Decotto: pestare da 30 a 40 pizzichi di radice secca per 1 litro di acqua. Se ne beve 1 tazza al mattino. a digiuno.

Photo Gallery