Funghi - Spugnola gialla

fungo_spugnolaMORCHELLA ROTUNDA
Spugnola gialla - Commestibile - Ottimo

Si tratta di un ottimo fungo primaverile. Quando ad aprile inizia a scaldarsi il suolo, è spuntata la prima erba e i primi temporali rendono il clima caldo umido, la possiamo trovare nei boschi di latifoglie e ai bordi dei prati, dove sia presente il frassino.

È una specie molto particolare, che spesso si presenta con diverse colorazioni del cappello che variano dall'arancio al bruno; ha la forma di una mitra ricoperta da alveoli profondi separati da evidenti costolature. Il gambo è chiaro ed è un tutt'uno con il cappello.

Diversamente da quasi tutte le altre specie di funghi le morchelle presentano il gambo e il cappello cavi.
Al tatto la carne del gambo sembra ceroso, mentre il cappello e l'interno sono farinosi.

Si tratta di un specie che si nutre di sostanze organiche in decomposizione, quindi ama substrati ricchi di humus, abbondante fogliame del sottobosco, terreni lavorati e coltivati, come frutteti e vigne.

Tutte le specie appartenenti al genere morchella sono commestibili, e sono riconoscibili dal cappello conico. Ha un gusto delicato ed è apprezzata soprattutto nelle minestre, nei sughi, ma anche semplicemente al burro.

Si raccomanda di raccogliere ed utilizzare solamente gli esemplari giovani, dalla carne compatta.

In dialetto è conosciuto come Sponsignóla

Photo Gallery