IL FAGIANO DI MONTE (Gallo forcello)

fagiano_di_monteIL FAGIANO DI MONTE (Gallo forcello) Tetrao tetrix (Lyrurus tetrix)

Il Fagiano di monte è il simbolo dell'eleganza e della nobiltà dei tetraonidi di montagna.

La livrea nero-blu lucente dei maschi, in perfetto contrasto con le penne candide che ornano il sottocoda e il sottoala, lo rendono assai elegante, mentre la caruncola rosso vivo sopra l'occhio durante le parate amorose è molto evidente.

La colorazione del piumaggio della femmina, finemente screziato di bruno, di grigio e di nero, la rendono perfettamente mimetica, in grado di sfuggire alla vista dei numerosi predatori.

In primavera, all'epoca degli amori, i maschi si radunano nelle "arene di canto", dove eseguono parate amorose durante le quali si azzuffano tra loro per la conquista delle femmine.

Il nido è una fossetta nel terreno, poco curato, ma ben nascosto tra la bassa vegetazione; ospita in genere 6/8 uova, deposte agli inizi di giugno e covate per circa un mese.

È un uccello poligamo, pertanto la cova e l'allevamento della prole è compito esclusivo delle femmine, che hanno gran cura dei piccoli.

Per i pulcini il primo periodo di vita è estremamente difficile, specialmente per i freddi improvvisi, le piogge e le grandinate estive.

La loro crescita è rapida; a tre mesi sono perfettamente indipendenti e inizia il loro erratismo. Lo possiamo trovare, di preferenza, al limite superiore delle conifere, tra i mughi, i rododendri, i larici e gli ontani.

Photo Gallery