LA COTURNICE DELLE ALPI

coturnice_delle_alpiLA COTURNICE DELLE ALPI Alectoris graeca

Questo splendido fasianide è originario dei territori dei Balcani e dei monti della Grecia.
Vive sempre a terra, è di medie dimensioni e di forma compatta, assai simile a una pernice; le sue ali sono arrotondate e brevi, come tutti gli ottimi volatori.

Le tinte grigie le permettono di mimetizzarsi egregiamente tra le rocce e le pietraie montane. Nelle nostre montagne vive ad una altitudine che va dai 1000 ai 2400 metri, preferendo i versanti erbosi, pietrosi e assolati.

Si nutre di erbe, semi e bacche, integrate abbondantemente, durante l'estate e lo svezzamento della prole, da invertebrati.

Verso la fine di aprile avviene la nidificazione; la femmina depone, in un nido posto sul terreno e ben mimetizzato, da 8 a 14 uova, e provvede da sola alla cova.

In caso di pericolo abbandona facilmente il nido, per cui anche gli escursionisti possono rappresentare una minaccia alla sua riproduzione, specialmente se accompagnati da cani liberi.

Verso l'autunno le coturnici si riuniscono in gruppetti di 7/8 esemplari, spesso intere famiglie; non è raro che queste brigate superino numericamente anche la dozzina di individui.

L'incontro con la coturnice è sempre improvviso; la sua partenza è caratterizzata da un forte e deciso battito d'ala, quasi uno schiocco sonoro, a cui segue un rapidissimo volo verso il basso seguendo i costoni e le asperità naturali del terreno.

Photo Gallery