Erbe - Rosa canina

erbe_rosaROSA CANINA
Rosa canina L. - Rosacee

Albero perenne che raggiunge anche l'altezza di 3/4 metri, ha fusto verdastro, rami eretti nella parte inferiore, ricadenti nella parte superiore, muniti di aculei che ricoprono anche i rami.

Le sue foglie, imparipennate a 5/7 foglioline, sono dentate, ovali, glabre e allungate. I suoi fiori sono di color rosa pallido, con cinque petali e numerosi stami.

Il suo achenio è peloso con pericarpo duro, racchiuso in un falso frutto ovoidale, rosso quando è maturo, carnoso e liscio.

Cresce sia in riva al mare che in montagna, nelle radure, nei terreni incolti e nelle pietraie, fino a 1300 metri di altitudine. I suoi falsi frutti, detti cinorrodonti, quando sono maturi e di un bel rosso vivo, privati di semi interni si utilizzano per preparare marmellate, che sono ricche di vitamina «C».

Se si vogliono preparare tisane, dopo averli raccolti si privano dei semi e si fanno essiccare all'ombra, conservandoli poi in barattoli a chiusura ermetica. Anche i fiori e le foglie della rosa canina vengono utilizzati in farmacopea.

Tra i nomi dialettali della pianta ricordiamo Rosa salvàdega e Rosa de sése.

Photo Gallery