LE SUGGESTIONI DEL MEDIOEVO

basilica_di_aquileaLE SUGGESTIONI DEL MEDIOEVO

L'arte romanica abbraccia il periodo compreso tra l'anno Mille e la fine del XII secolo. Questo periodo rappresentò per l'intera Europa un'età di rinnovamento e fervore costruttivo grazie alla ripresa demografica, economica e culturale dovuta al consolidamento dell'impero, al ruolo determinante del papato, al sorgere degli ordini monastici.


Espressione della fede cristiana, l'arte fu soprattutto religiosa: la sua massima realizzazione divenne la chiesa, centro totalizzante della vita, luogo di svolgimento delle funzioni spirituali e civili. Inizialmente in Italia forme, strutture e apparati decorativi derivarono dall'adattamento al culto cristiano degli antichi edifici pagani.
duomo_ravello_portale_in_bronzo
In un secondo tempo, lo stile romanico si sviluppò in modo autonomo grazie anche all'attività dei maestri Comacini, abili muratori e lavoratori della pietra che arrivavano dalla zona del Canton Ticino.

Costituitisi in compagnie, si assumevano il compito di progettare e costruire gliedifici.

Le testimonianze della loro attività, determinanti nell'Italia settentrionale, si trovano comunque diffuse in tutta la penisola. Tanto che, per molto tempo, arte romanica è stato sinonimo di arte lombarda.

Il motivo unificatore dei due termini è che l'elemento costruttivo era inteso nel suo significato simbolico, e l'uso di determinati materiali assume un valore particolare.

Il cotto e la pietra vengono utilizzati a vista non per ragioni di povertà, ma per la loro intrinseca bellezza di colore e per la realizzazione di un naturalismo cosciente.


duomo_di_ravelloElementi comuni delle chiese romaniche sono:
la pianta crociata (di solito a tre navate), la navata centrale doppia in altezza e in larghezza rispetto a quelle laterali, la facciata semplicissima (che si arricchisce più tardi di ornamenti come loggette pensili, rosone centrale e fasce di bassorilievi).

Le mura sono massicce, con poche aperture che lasciano filtrare una luce debole ma suggestiva.


Ogni regione italiana elabora un suo romanico, nel quale sono assimilati elementi specifici. Così il romanico lombardo, che comprende tutta la valle del Po, si ritrova anche in Liguria. Torri e mattoni in Liguria

Photo Gallery