Bonsai SERISSA

bonsai_serissaSERISSA foetida Della famiglia delle Rubiaceae, cresce spontaneamente in Cina, Giappone e India dove si presenta come un arbusto sempreverde.

Molto utilizzata per la produzione di bonsai, si fa apprezzare per il fogliame piccolo e tenero, benché persistente, e per la corteccia del tronco, chiara e ben incisa.

In estate tende a produrre (se le condizioni ambientali lo consentono) una notevole massa di fiori bianchi, di forma stellata, di grande impatto estetico.

Sono anche presenti delle varietà con la foglia verde variegata di striature gialle, molto interessanti dal punto di vista cromatico.


Esposizione: predilige una posizione soleggiata, tollerando anche temperature elevate (è specie di origine subtropicale). In inverno è necessario mantenere la temperatura al di sopra di 12°C e proteggere da correnti d'aria fredda.


bonsai_serissaAnnaffiatura: abbondante durante tutta la stagione vegetativa, ponendo attenzione che il terreno non si asciughi troppo.
Durante l'inverno è preferibile mantenere il terreno relativamente asciutto (senza far seccare la terra!) al fine di permettere alla pianta un certo riposo vegetativo.

E sempre consigliabile spruzzare il fogliame al fine di mantenere una elevata umidità ambientale.


Concimazione: con regolarità, ogni quindici giorni, durante la stagione vegetativa, usando fertilizzanti equilibrati, ma ricchi in azoto.


Rinvaso: ad anni alterni, quando la pianta dà segni di risveglio vegetativo deciso, utilizzando terreno ricco di sostanza organica.


Potatura: essendo una pianta che tende a crescere rapidamente e con internodi lunghi, va controllata con attenzione, intervenendo molto spesso a cimare la nuova crescita a 1-2 coppie di foglie mediante pizzicature.

Photo Gallery