La vita artistica e personale di Renata Tebaldi

renata Renata Tebaldi nasce a Pesaro il 1 febbraio 1922.
Inizia lo studio del canto nel 1939 al Conservatorio di Parma con I. Brancucci ed E. Campogalliani poi con Carmen Melis a Pesaro e debutta a Rovigo, il 23 maggio 1944, nel Mefistofele (Elena).

Le successive prove in "Bohéme", "Amico Fritz" e "Otello" (Parma e Trieste), nel confermare le singolari attitudini liriche della sua voce, prepararono l'importante debutto scaligero dell'11 maggio 1946, allorché fu scelta da Arturo Toscanini per il concerto di riapertura del teatro milanese della Scala dopo la distruzione bellica, sarà, da quel giorno "la Voce d'angelo".

renataRenata Tebaldi Primadonna per struttura naturale, fu per lei determinante l'incontro con Carmen Melis: in soli 15 giorni di lezioni nacque la cantante L'audizione con Toscanini nell'aprile 1946, il suo debutto alla Scala e i vent'anni passati al Metropolitan.

La grande cura per una voce naturalmente bella e l'assoluta vigilanza nella scelta del repertorio, la voce più bella che si ricordi, la Toscaniniana Voce d'angelo Renata Tebaldi veste con gusto infallibile, senza tocchi eccessivi o sbagliati.

Eppure mantiene nell’aspetto qualcosa di teatrale. In qualsiasi luogo appaia, desta immediata curiosità. Le è rimasto un viso infantile, con il naso all’insù, le fossette nelle guance e una carnagione perfetta. Gli occhi sono azzurri, piccoli e profondi e lo sguardo, diretto e personale, è di una dolcezza incantevole.


club renata Club amici della lirica RENATA TEBALDI
Nell'autunno del 1975 alcuni appassionati della lirica pensano di fondare un club, con entusiasmo, idee chiare e lodevoli propositi, operano affinché la loro idea diventi realtà, e, animati dalla passione del bel canto Francesco Bonaldi, Gaetano Bonaldi, Ervino Brocchieri, Franco Frosi e Giacomo Landi pongono le basi per la nascita del Sodalizio dedicato alla Voce d'Angelo "RENATA TEBALDI".

L'animatore dell'iniziativa Franco Frosi, i membri del comitato promotore, nelle persone del dott. Ottorino Riboldi, Francesco Bonaldi, M. Gianfranco Montani e Giacomo Landi stendono lo statuto del futuro club, ne regolarizzano il funzionamento e il tesseramento e l'8 novembre nella sala del Podestà, alla presenza del sindaco Borelli, presidente del Centro Culturale, si tiene la prima assemblea elettiva.

In dicembre si organizza il primo concerto nella sala del Podestà, invitando l'orchestra a plettro "Città di Milano", inizia così la serie di manifestazioni artistiche che dovranno costituire negli anni futuri vere e proprie stagioni musicali.


Contatti al Club della Lirica Per qualsiasi informazioni potete recarvi presso la sede del Club Amici della Lirica Renata Tebaldi Via Matteotti, Soresina - ( presso la scuola elementare pubblica).
Orari : Lunedi 9.30 alle 17, Mercoledi 15.00 alle 17.00, Sabato 15.00 alle 17.00 Oppure telefonando al num : 0374 / 343186

© Club Amici della Lirica. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna riproduzione è permessa senza autorizzazione.

Photo Gallery